Nuovo utente
Password dimenticata?

  Servizi Tecnici   
  Area abbonamento   
  Software Edilizia   
  Editoria tecnica   
  News   
  Applicazioni Strutturali   
  Appalti e Sicurezza   
  Quesiti tecnici   
  Bioedilizia   
  Links siti utili   
  Privacy Policy   


Ritorna

 

Domanda 


Dovendo realizzare una divisione interna di tipo tradizionale (forati e successivo strato di intonaco) all'interno di una struttura avente pilastri e pannelli in c.a.p., quali accortezze si possono adottare per evitare che si verifichino delle lesioni nei punti di contatto?

 


Risposta


Occorre realizzare giunti e sigillature successive deformabili che consentano i movimenti differenziali della struttura (prevedere movimenti di almeno 5-8 mm).

 

I tavolati saranno appoggiati al piede e sigillati sui contorni (orizzontali e verticali).   Si disporranno “spine” di sicurezza sui contorni (2 per ogni lato) per garantire la tenuta alle azioni (urti) orizzontali.  Non è opportuno vincolare carichi eccentrici (libreria, elementi a sbalzo come TV, statue, etc.) ed è conveniente mascherare le sigillature con coprifili (zoccolini o cornici in legno).


Ing. Filiberto Finzi
 

Copyright © 2001,2006 - Fin.Fer. S.p.A. - P.I. 00490250305 - Tutti i diritti sono riservati