Nuovo utente
Password dimenticata?

  Servizi Tecnici   
  Area abbonamento   
  Software Edilizia   
  Editoria tecnica   
  News   
  Applicazioni Strutturali   
  Appalti e Sicurezza   
  Quesiti tecnici   
  Bioedilizia   
  Links siti utili   
  Privacy Policy   


Ritorna


Domanda


Su un edificio esistente ad un piano (h=4 ml.), con struttura portante in c.a.p. e calcolato in zona sismica, è possibile realizzare una soprelevazione di un piano utilizzando una struttura in muratura ordinaria? Per ragioni sismiche e trattandosi di materiali completamente diversi è necessario effettuare un prolungamento dello scheletro resistente in c.a.p.?


Risposta

Dato che, così facendo, cambiano i carichi anche per la parte inferiore dell’edificio, senza un ricalcolo generale non si può effettuare la sopraelevazione.
Quindi, occorre ricalcolare TUTTO il sistema ed è sicuramente necessario prolungare lo scheletro in c.a.v. - c.a.p., sempre che la parte inferiore della struttura resista ai nuovi carichi, orizzontali e verticali, che inevitabilmente riceverà a causa del sopralzo.

Ing. F.Finzi 

Copyright © 2001,2006 - Fin.Fer. S.p.A. - P.I. 00490250305 - Tutti i diritti sono riservati