Nuovo utente
Password dimenticata?

  Servizi Tecnici   
  Area abbonamento   
  Software Edilizia   
  Editoria tecnica   
  News   
  Applicazioni Strutturali   
  Appalti e Sicurezza   
  Quesiti tecnici   
  Bioedilizia   
  Links siti utili   
  Privacy Policy   


Ritorna


Domanda


Gradirei sapere quali documenti in materia di sicurezza oltre al pimus, occorre predisporre per opere di intonacatura della facciata di un fabbricato composto da piano terra e due piani superiori. I lavori sono affidati a due imprese formate soltanto dai rispettivi titolari. Per redigere l'eventuale PSC il tecnico deve essere necessariamente abilitato?

Risposta


Se il lavoro viene svolto da due lavoratori autonomi non è necessaria la nomina del coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione (con conseguente redazione del Piano di Sicurezza e Coordinamento). Bisogna tuttavia prestare attenzione alla definizione di lavoratori autonomi: come già affrontato nel quesito pubblicato nella sezione "Sicurezza" del 06/06/2007, si ribadisce che se gli stessi sono organizzati e lavorano assieme, costituiscono un’impresa di fatto, pertanto sono soggetti a tutti gli altri adempimenti previsti dal D.Lgs. 81/08 (POS, PIMUS, formazione, informazione, coordinamento, ecc.).
Nel caso specifico, se le lavorazioni vengono effettuate realmente in maniera autonoma, mancando il requisito principale (presenza di due imprese) non va redatto il PSC.
Eventualmente l’incarico di coordinatore per la sicurezza deve essere affidato ad un professionista che abbia i requisiti previsti dall’art. 98 del D.Lgs. 81/08 (titolo di studio, corso di formazione, esperienza), non vi è tuttavia una vera e propria abilitazione.

Stefano Pistis
www.pistis.eu

Copyright © 2001,2006 - Fin.Fer. S.p.A. - P.I. 00490250305 - Tutti i diritti sono riservati