Nuovo utente
Password dimenticata?

  Servizi Tecnici   
  Area abbonamento   
  Software Edilizia   
  Editoria tecnica   
  News   
  Applicazioni Strutturali   
  Appalti e Sicurezza   
  Quesiti tecnici   
  Bioedilizia   
  Links siti utili   
  Privacy Policy   


Ritorna

 

Domanda


Protezione catodica di condotte in acciaio interrate: durante la realizzazione di un impianto di Protezione Catodica a corrente impressa (con l'impiego di un alimentatore automatico a ddp costante) perché non è corretto portare un solo cavo dalla condotta (da proteggere) alla morsettiera dell'armadio per poi collegarlo ai cavi di potenza e misura dell'alimentatore?

 


Risposta


Servono due cavi, uno per il collegamento ai cavi di potenza, il secondo per poter effettuare le misure di potenziale, senza misurare le cadute ohmiche.


Prof. Fabio Bolzoni
 

Copyright © 2001,2006 - Fin.Fer. S.p.A. - P.I. 00490250305 - Tutti i diritti sono riservati