Nuovo utente
Password dimenticata?

  Servizi Tecnici   
  Area abbonamento   
  Software Edilizia   
  Editoria tecnica   
  News   
  Applicazioni Strutturali   
  Appalti e Sicurezza   
  Quesiti tecnici   
  Bioedilizia   
  Links siti utili   
  Privacy Policy   


Ritorna


Domanda


Avrei bisogno di un chiarimento in merito alla realizzazione di una copertura in alluminio pre-verniciato fissata ad una struttura di legno e calcestruzzo, che convoglia l'acqua in un canale di rame. Il rame e l'alluminio non sono fissati meccanicamente tra loro ma sono solo in appoggio.
1) Esiste qualche incompatibilità per il contatto tra alluminio e legno/calcestruzzo già asciutto?
2) Esiste un effetto galvanico tra alluminio e rame, in assenza di fissaggio meccanico?

 

Risposta


Come noto l’alluminio è un metallo anfotero e in presenza di acqua non si corrode solo se il pH è compreso tra 4,5 e 9; in assenza di acqua può operare anche al di fuori di questo intervallo.
Essendo il calcestruzzo un materiale a pH alcalino (anche superiore a 13), l’alluminio nel calcestruzzo fresco si corrode velocemente; nel calcestruzzo indurito la corrosione non è trascurabile finché l’umidità rimane alta. Solo nel calcestruzzo secco la corrosione praticamente si annulla.
Corrosione da contatto galvanico tra alluminio e rame esiste se i due metalli sono elettricamente in contatto e sono immersi nel medesimo elettrolita.

 

Per approfondimenti, si veda:
P. Pedeferri “Corrosione e protezione dei materiali metallici”, Polipress, 2007, http://www.delporto.it/.

 


Prof. Pietro Pedeferri – Prof. Marco Ormellese
 

Copyright © 2001,2006 - Fin.Fer. S.p.A. - P.I. 00490250305 - Tutti i diritti sono riservati