Nuovo utente
Password dimenticata?

  Servizi Tecnici   
  Area abbonamento   
  Software Edilizia   
  Editoria tecnica   
  News   
  Applicazioni Strutturali   
  Appalti e Sicurezza   
  Quesiti tecnici   
  Bioedilizia   
  Links siti utili   
  Privacy Policy   


Ritorna

 

Domanda


Qual è il valore della costante Faraday, la massa atomica dell'acciaio armonico e il numero di elettroni  consumati nel processo di corrosione?
 

Risposta


Il legame tra corrente anodica Ia e velocità di corrosione espressa in termini di perdita di massa nel tempo t si ricava in base alla prima legge di Faraday della stechiometria elettrochimica:

     Δm= eech x q = eech x Ia x t

dove:
  Δè la perdita di massa all'anodo in seguito al passaggio di una carica q;
  eech è l'equivalente elettrochimico del metallo che si corrode, dato da: 

  eech = M/(z x F) 
con:
                                M = massa molare del metallo (55,8 nel caso del ferro);
                                = 96599 Coulomb (costante di Faraday);
                                z = valenza dello ione formato in seguito allo 
                                svolgimento della reazione anodica (z=2 per la
                                reazione Fe --> Fe2+ + 2e).

Tratto da "La corrosione nel calcestruzzo  e negli ambienti naturali¡" (pag. 9) di Pietro Pedeferri e Luca Bertolini (McGraw-Hill Libri Italia srl, 1996, Milano). Si consiglia la lettura completa del testo per ulteriori approfondimenti.


Ing. Omar Burini

 

 

Copyright © 2001,2006 - Fin.Fer. S.p.A. - P.I. 00490250305 - Tutti i diritti sono riservati