Nuovo utente
Password dimenticata?

  Servizi Tecnici   
  Area abbonamento   
  Software Edilizia   
  Editoria tecnica   
  News   
  Applicazioni Strutturali   
  Appalti e Sicurezza   
  Quesiti tecnici   
  Bioedilizia   
  Links siti utili   
  Privacy Policy   


Ritorna

 

Domanda


E' vero che lo stesso acciaio se si trova nello stato martensitico subisce una corrosione maggiore rispetto all'austenitico? Perche?

 

Risposta


Penso che lei si riferisca agli acciai inossidabili. Gli acciai martensiti hanno una minor resistenza  perché meno legati degli austenitici. Gli acciai martensitici  devono avere una struttura austenitica ad alta temperatura che deve poi trasformarsi in martensitica a bassa. Questa esigenza limita il massimo tenore di cromo che questi acciai possono contenere e che è compreso tra 11,5% se l’acciaio contiene bassi tenori di carbonio e 18% ad alti.  Gli acciai martensitici più utilizzati sono quelli con tenore di cromo compreso tra 11,5 e13% (tipo AISI 410) oppure tra  12 e14% (tipo Aisi 420) e finalmente tra il 16 e il 18 % (tipo AISI 430). Gli altri elementi sono sempre presenti in piccoli tenori. Negli inox austenitici il tenore di cromo è perlomeno 16-18% se non più elevato; inoltre è sempre presente il nichel e a volte anche il molibdeno.


Prof. Pietro Pedeferri
 

Copyright © 2001,2006 - Fin.Fer. S.p.A. - P.I. 00490250305 - Tutti i diritti sono riservati