Nuovo utente
Password dimenticata?

  Servizi Tecnici   
  Area abbonamento   
  Software Edilizia   
  Editoria tecnica   
  News   
  Applicazioni Strutturali   
  Appalti e Sicurezza   
  Quesiti tecnici   
  Bioedilizia   
  Links siti utili   
  Privacy Policy   


Ritorna

 

Pubblicato il D.P.C.M. di approvazione del Modello unico digitale per l’edilizia

Il D.P.C.M. 6 maggio 2008, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 15 luglio 2008, n. 164 (ed entrato in vigore il giorno successivo), riporta le disposizioni per la formazione del Modello unico digitale dell’edilizia.
Le regioni, i comuni e l’Agenzia del territorio, attraverso una commissione appositamente costituita e composta come indicato nell’art. 2, dovranno definire entro il 31 dicembre 2008 il “Modello Unico” che dovrà consentire la presentazione in via telematica ai comuni “delle istanze in materia di attività edilizia, comprendente anche le informazioni necessarie per l’aggiornamento degli atti catastali, e le caratteristiche tecniche dell’infrastruttura per l’erogazione dei servizi”.
“La commissione, nella definizione del modello unico digitale per l’edilizia, opera al fine di garantire la trasferibilità delle informazioni ivi contenute nei processi amministrativi collegati, con particolare riferimento all’integrazione sistemica fra i dati relativi agli adempimenti catastali, i dati relativi ai processi autorizzativi edilizi e i dati utili all’aggiornamento delle anagrafi territoriali comunali”.
La commissione dovrà garantire, inoltre, la fruibilità del servizio su tutto il territorio nazionale, anche in relazione all’articolazione dello sviluppo tecnologico riscontrabile negli enti locali.
 

Copyright © 2001,2006 - Fin.Fer. S.p.A. - P.I. 00490250305 - Tutti i diritti sono riservati