Nuovo utente
Password dimenticata?

  Servizi Tecnici   
  Area abbonamento   
  Software Edilizia   
  Editoria tecnica   
  News   
  Applicazioni Strutturali   
  Appalti e Sicurezza   
  Quesiti tecnici   
  Bioedilizia   
  Links siti utili   
  Privacy Policy   


Ritorna

 

Lettera-Circolare Prot. n. DCPST/A4/RS/1008 del 15 aprile 2008
Chiarimenti sulle procedure di prevenzione incendi nel caso di modifiche in attività a rischio di incidente rilevante

Con la Lettera-Circolare Prot. n. DCPST/A4/RS/1008 del 15 aprile 2008 “Procedure di prevenzione incendi in caso di modifiche in attività a rischio di incidente rilevante", il Dipartimento dei Vigili del Fuoco fornisce dei chiarimenti in materia di procedure di prevenzione incendi da applicare nel caso in cui vengano apportate modifiche in attività a rischio di incidente rilevante, attività che per la quasi totalità sono soggette al rilascio del certificato di prevenzione incendi.
La circolare distingue se le modifiche comportino o meno un aggravio del preesistente livello di rischio, ai sensi del D.M. 9 agosto 2000, considerando sia il caso di attività soggette alla presentazione del rapporto di sicurezza, che di quelle esonerate da tale obbligo.
Le indicazioni vengono fornite distinguendo per stabilimenti e per tipologie di modifiche. “Tali stabilimenti sono, per la quasi totalità, soggetti a rilascio del certificato di prevenzione incendi, che, come definito dall’art. 16 del D.Lgs. 139/06, attesta il rispetto delle prescrizioni previste dalla normativa di prevenzione incendi  e la sussistenza dei requisiti antincendio e che, indipendentemente dal periodo di validità del certificato, l’obbligo di richiedere un nuovo certificato ricorre ogniqualvolta sopraggiunga una modifica delle condizioni di sicurezza antincendio precedentemente accertate”.
“Il progetto di una modifica attinente la sicurezza antincendi di uno stabilimento a rischio di incidente rilevante nel quale siano insediate attività elencate nel D.M. 16 febbraio 1982, dovrà essere esaminato, in ogni caso, dal Comando Provinciale dei VV.F. competente per territorio”.
 

Copyright © 2001,2006 - Fin.Fer. S.p.A. - P.I. 00490250305 - Tutti i diritti sono riservati