Nuovo utente
Password dimenticata?

  Servizi Tecnici   
  Area abbonamento   
  Software Edilizia   
  Editoria tecnica   
  News   
  Applicazioni Strutturali   
  Appalti e Sicurezza   
  Quesiti tecnici   
  Bioedilizia   
  Links siti utili   
  Privacy Policy   


Ritorna

 

Dal comunicato stampa del CNCE 

Il Durc si conferma uno strumento efficace per la lotta al lavoro nero nell’edilizia.
Al convegno nazionale della CNCE (Commissione Nazionale paritetica per le Casse Edili), svoltosi a Reggio Calabria il 17-18 giugno scorsi, si è fatto il punto sul ruolo e le attività del sistema delle Casse Edili.
A due anni e mezzo dalla sua entrata in vigore, il Durc (Documento unico di regolarità contributiva rilasciato da Inps, Inail e Casse Edili) dimostra di aver acquisito e consolidato un’importanza cruciale nella lotta all’evasione delle norme contrattuali e contributive nel settore edile.
Dal 2006 ad oggi sono stati raggiunti i 3 milioni di Durc rilasciati.
Da parte sua, attualmente la Cnce sta lavorando per contrastare il fenomeno dei Durc contraffati: dopo aver previsto a partire dal 5 giugno dello scorso anno la trasmissione del documento attraverso posta elettronica certificata, il sistema delle Casse Edili dal 1° luglio p.v. emetterà i Durc unicamente su una particolare carta filigranata, dove è presente anche l’ologramma e il logo della Commissione.

Nel settore edile emerge come nel 2007, nonostante un rallentamento del tasso di crescita dell’attività produttiva, si sia ulteriormente incrementato, rispetto ad un già positivo 2006, sia il numero delle imprese e dei lavoratori iscritti sia quello delle ore dichiarate alla Cassa Edile.
L’Osservatorio sul settore edile nel periodo dal 1999 al 2007 rileva come nel 2007 il numero dei lavoratori sia aumentato di circa il 15% e quello delle ore denunciate di oltre il 10% rispetto al 2006.

Il sistema a rete delle Casse Edili:
• 119 casse edili, provinciali e regionali presenti in tutto il territorio nazionale;
• 160.000 imprese edili iscritte (industriali, artigiane, piccole imprese e cooperative);
• 850.000 lavoratori edili che fruiscono delle prestazioni contrattuali attraverso le Casse Edili;
• 2,5 miliardi di euro di contributi versati nel 2007 dalle imprese alle Casse Edili per garantire l’erogazione delle prestazioni ai propri dipendenti;
• 3 milioni di Durc rilasciati dal 1° gennaio 2006 ad oggi.

Lavoratori stranieri:
• 2006: circa 120mila
• 2007: circa 169mila (+40%)

Per un ulteriore approfondimento, si rimanda al sito del CNCE 

 

 

 

Copyright © 2001,2006 - Fin.Fer. S.p.A. - P.I. 00490250305 - Tutti i diritti sono riservati