Nuovo utente
Password dimenticata?

  Servizi Tecnici   
  Area abbonamento   
  Software Edilizia   
  Editoria tecnica   
  News   
  Applicazioni Strutturali   
  Appalti e Sicurezza   
  Quesiti tecnici   
  Bioedilizia   
  Links siti utili   
  Privacy Policy   


Ritorna

CONTENUTI E MODALITA' DELLA VERIFICA TRIENNALE
SUGLI ATTESTATI SOA

(Autorità per la vigilanza sui ll.pp., determinazione del 21 aprile 2004, n. 6)

Alla luce delle modifiche ed integrazioni apportate al Dpr n. 34/2000 dal recente Dpr n. 93/2004, l'Autorità per la vigilanza ha fornito alcuni chiarimenti in merito alla documentazione in base alla quale le imprese, al fine di ottenere la verifica triennale della loro attestazione, dimostrano l'esistenza dei requisiti di ordine generale, alle modalità di verifica da parte delle Soa delle autodichiarazioni rese dalle imprese, nonché i criteri a cui devono attenersi le Soa nella loro attività di verifica dell'esistenza della capacità strutturale delle imprese.
La novità di rilievo riguarda la possibilità per le imprese di dimostrare il possesso di tutti i requisiti generali attraverso l'autocertificazione. Sono, così, autocertificabili anche i dati contenuti nel casellario giudiziale e la regolarità contributiva, ciò in quanto l'Autorità riconosce a tali società un ruolo ed una funzione di tipo pubblico.

 

Copyright © 2001,2006 - Fin.Fer. S.p.A. - P.I. 00490250305 - Tutti i diritti sono riservati