Nuovo utente
Password dimenticata?

  Servizi Tecnici   
  Area abbonamento   
  Software Edilizia   
  Editoria tecnica   
  News   
  Applicazioni Strutturali   
  Appalti e Sicurezza   
  Quesiti tecnici   
  Bioedilizia   
  Links siti utili   
  Privacy Policy   

Sicurezza
I numerosi incidenti che si verificano in cantiere, mettono in evidenza la necessità di conoscere e rispettare tutte le misure di sicurezza necessarie. Con il D.Lgs. 494 il legislatore ha voluto sottolineare questa necessità ed identificare responsabilità e funzioni degli operatori. In questa sezione l’esperto si propone di affronatare le incertezze che i nuovi iter burocratici o la definizione delle nuove figure responsabili possono aver creato.
Documenti presenti : 92

Avrei alcuni quesiti in merito all'art.10 del D.Lgs 494/96, in particolare per ciò che riguarda il comma 1 lettera a): Il previsto anno di attività nel settore delle costruzioni deve essere continuato e presso la stessa impresa? Sono ritenuti validi anche gli stage formativi? Le agenzie immobiliari possono essere considerate comme facenti parte del settore costruzioni? Lunedì 17/01/2005
L'anno di attività non deve essere necessariamente continuativo e non deve necessariamente essere stato.....
La trasmissione del Piano di sicurezza e coordinamento da parte del committente alle imprese esecutrici o da parte dell'impresa aggiudicataria a tutte le imprese subappaltatrici ed ai lavoratori autonomi prevista dall'articolo 13 del D.lgs 494/96 può essere effettuata in formato elettronico, ovvero trasmettendo i file in formato testo o pdf alle figure interessate? Giovedì 13/01/2005
Le modalità di trasmissione sono esplicitate solo per il caso di opera pubblica.....
Dovremmo ristrutturare un immobile rurale di un solo piano sostituendo il solaio, la pavimentazione e realizzazione degli impianti idraulici ed elettrici. Abbiamo già le autorizzazioni previste ma ci troviamo anche a dover fare i conti con le leggi sulla sicurezza dei cantieri. Ci sembra una selva e siccome, per quello che riusciamo a capire, il committente rimane responsabile in molte circostanze vorremmo sapere in parole semplici cosa dobbiamo fare e cosa dobbiamo verificare. Abbiamo già preso una fregatura con un pozzo artesiano e non vorremmo proseguire su questa strada. Giovedì 02/12/2004
L’art.2 del D.Lgs.494-bis individua la figura del responsabile dei lavori come quel soggetto che può essere incaricato dal committente ai fini della progettazione e della esecuzione o del controllo dell’esecuzione dell’opera.....
La nostra impresa di costruzioni, per i lavori di costruzione di alcune unità immobiliari e delle relative opere di urbanizzazione, risulta nei confronti del committente impresa esecutrice. Tutti i lavori, con il benestare del committente, sono stati subappaltati.... Martedì 05/10/2004
In quanto appaltatrice principale la vostra impresa, ricollegandosi alla normativa sulle opere pubbliche (in quanto in materia di rapporti tra privati nulla è stato definito ad oggi; ma, d'altra parte.....
L'art. 2 del D.lgs n° 494/96 e s.m.i. al comma 1 p.to c) riporta in maniera categorica che nel caso di LL.PP. il responsabile del procedimento è il responsabile dei lavori. L'art. 8 comma 2 del DPR 545/99 invece recita che il responsabile del procedimento assume il ruolo di responsabile dei lavori solo quando il soggetto che sarebbe deputato a rappresentare il committente non intenda adempiere direttamente agli obblighi previsti dalle norme sulla sicurezza e salute dei lavoratori..... Martedì 05/10/2004
Il responsabile dei lavori viene delegato. La delega, per essere valida, deve possedere alcuni requisiti fondamentali, tra i quali quelli di essere espressa, circostanziata ed accettata. Quindi, non è possibile una delega implicita.....
Mi è stata affidata la direzione lavori per la manutenzione straordinaria dei prospetti di un edificio; l'intervento è fattibile con DIA e tra i documenti che ho richiesto all'Impresa c'è il documento di regolarità contributiva; nonostante le mie richieste l'artigiano titolare dell'Impresa che dovrebbe fare i lavori sta sviando sull'argomento mentre il tecnico comunale ritiene che il DURC sia da richiedere solo in caso di necessità di ricorso a Notifica Preliminare. Come devo comportarmi? Lunedì 27/09/2004
Non so da quale regione lei scriva, ma in parecchie regioni d'Italia il DURC non viene ancora rilasciato, per problemi organizzativi.....
Secondo il nuovo DPR n. 222/2003 la stima dei costi per la sicurezza deve essere analitica per singole voci a misura o a corpo. Secondo tale decreto questo deve applicarsi solamente ai cantieri che riguardano le pubbliche amministrazioni o in tutti i casi in cui si deve redigere il Piano di Sicurezza e Coordinamento? Lunedì 13/09/2004
Il DPR, pur essendo stato emanato anche in quanto previsto dall'art. 31 della Merloni.....
Sono il RSPP di una Cooperativa di Costruzioni Generali facente parte di un consorzio di Cooperative al quale, attraverso apposita convenzione stipulata con un comune, nel lontano 1984, è stato dato l'incarico di progettare e dirigere l'esecuzione della metanizzazione del comune stesso, non facendosene niente fino al 2000 quando con una integrazione di convenzione è stato chiesto di adeguare il progetto alle normative vigenti...... Giovedì 29/01/2004
La valutazione dell'assoggettabilità del progetto - e del successivo cantiere - ai disposti dell'art. 3 comma 3 del D.Lgs. 494/96 e la conseguente designazione del coordinatore (per la progettazione e/o esecuzione) sono responsabilità del committente o del responsabile dei lavori, qualora designato....
In caso di edilizia residenziale convenzionata pubblica, posta in vendita al grezzo (cambio di committenza quindi), per la quale è stato redatto a suo tempo un PSC e nominati i coordinatori, che cosa è necessario fare, nel momento in cui l'acquirente si attiva per realizzare le finiture, prevedendo l'ingresso di varie imprese? Mercoledì 26/11/2003
Poiché il committente cambia rispetto a colui che originariamente inoltrò la notifica preliminare e provvide all'adempimento a tutti gli obblighi di legge, certamente il nuovo deve provvedere.....
Il PSC di un progetto esecutivo redatto anteriormente alla data di entrata in vigore del DPR 222/03 ed attualemente in fase di validazione a cura del R.P. deve essere reso conforme al sudetto DPR? Lunedì 10/11/2003
E' evidente che, all'atto dell'appalto, tutte le documentazioni devono essere conformi alle disposizioni normative vigenti...
Il caso di un contratto, fra privati ad un'unica impresa, limitato all'esecuzione del solo grezzo strutturale di un immobile privato, che certamente successivamente, a contratto ultimato, sarà oggetto di completamento, da altre imprese o da lavoratori autonomi, è da ritenersi nell'ambito dei lavori con un'unica impresa? Inoltre come va considerato il caso di un'unica impresa che si appalta i lavori di costruzione di un capannone industriale (privato), a struttura prefabbricata, per le quali acquista dalla ditta di prefabbricazione il manufatto con la relativa messa in opera? Lunedì 10/11/2003
Per valutare l'assoggettabilità o meno a tutti i disposti del D.Lgs. 494/96 di un'opera bisogna fare riferimento alla definizione del committente, il quale è ""il soggetto per conto del quale l'intera opera viene realizzata, indipendentemente da eventuali frazionamenti della sua realizzazione""...
Un'impresa che inizia un cantiere di un fabbricato di una sola abitazione e di sua proprietà, deve fare le nomine dei coordinatori? deve possedere il psc trattandosi della sua abitazione di poco entità a livello di uomini/giorni? Martedì 23/09/2003
Secondo il D.Lgs.528/1999 (494-bis), se una costruzione ad uso abitativo di modesta entità viene costruita da una singola impresa e il numero di uomini giorno è inferiore a 200.....
Pagina 5 di 8
[<] 

Copyright © 2001,2006 - Fin.Fer. S.p.A. - P.I. 00490250305 - Tutti i diritti sono riservati