Nuovo utente
Password dimenticata?

  Servizi Tecnici   
  Area abbonamento   
  Software Edilizia   
  Editoria tecnica   
  News   
  Applicazioni Strutturali   
  Appalti e Sicurezza   
  Quesiti tecnici   
  Bioedilizia   
  Links siti utili   
  Privacy Policy   


Ritorna

 

Domanda 


Volevo cortesemente ricevere alcune informazioni o consigli per sapere a chi rivolgermi, per avere dei dati sul tema Gestione della Manutenzione Invernale in Italia.

Risposta


Per informazioni inerenti l’argomento della gestione della manutenzione delle strade si può rivolgere agli Enti preposti alla gestione delle strutture stradali:
- le Società che hanno in concessione le tratte autostradali;
- l’ANAS per le strade statali;
- l’ANAS o le Province per le strade provinciali;
- i Comuni per le strade comunali.

Di sicuro interesse sono alcuni siti di Province e Regioni che hanno dovuto affrontare le problematiche inerenti la gestione delle strade nel periodo invernale. Invitiamo alla consultazione delle informazioni fornite dalla Regione Valle d’Aosta; dalla Provincia Autonoma di Trento; dalla Ripartizione Servizio Strade della Provincia di Bolzano; dell’articolo dell’ Ing. Filiberto Bolego, Direttore dell’Ufficio Zona Ovest del Servizio Gestione Strade della Provincia Autonoma di Trento.

Tra il materiale informativo, ricordiamo i Quaderni degli Atti del Congresso Internazionale della VIATEC e il testo sulla manutenzione stradale al sito della SITEB, frutto del lavoro dell'omonimo gruppo di lavoro. Il volume, composto di 232 pagine a colori, è curato e pubblicato da SitebSì (Prezzo di copertina: 25,00 € (+ spese di spedizione); Prezzo Associati: 20,00 €)

Per un ulteriore approfondimento, in archivio disponiamo del seguente quesito in data 31 maggio 2005 nel settore “Tecnologie stradali” in cui si affronta l’argomento della manutenzione invernale delle strade per quanto riguarda l'applicazione di composti chimici disgelanti.
Si consiglia di visionare il Manuale Reflex inerente l’omonima tecnica di rinforzo, tecnologia innovativa utilizzata anche dai Paesi Nordici che presentano un’attenzione particolare per le problematiche inerenti l’usura della pavimentazione in quanto, ivi, generalmente il degrado delle strade esistenti è dovuto alle fessurazioni causate dai cicli di gelo e disgelo (possibili anche nelle parti montuose delle nostre Alpi o Appennini). Nei paesi nordici, nel corso degli ultimi 20 anni, le reti di acciaio sono state comunemente utilizzate per affrontare questo tipo di problematica. Non è una soluzione che permette di evitare il fenomeno, ma di prevenire la formazione di fessurazioni o di spostare la formazione di queste ai bordi della rete, generalmente sui cigli della strada, dove non provocano disagi al traffico. Le fessurazioni dovute al verificarsi di cicli di gelo e disgelo sono intimamente legate ad un altro fenomeno provocato dallo scongelamento: quando in primavera il ghiaccio inizia a sciogliersi, può ridurre la capacità portante della sottofondazione, inducendo il degrado della pavimentazione. Quindi le strade soggette ai cicli di gelo e disgelo hanno generalmente bisogno anche di misure che risolvano il problema della scarsa capacità portante della fondazione nel periodo dello scongelamento. Le reti d'acciaio servono anche a questo scopo.


Ing. Omar Burini
 

Copyright © 2001,2006 - Fin.Fer. S.p.A. - P.I. 00490250305 - Tutti i diritti sono riservati