Nuovo utente
Password dimenticata?

  Servizi Tecnici   
  Area abbonamento   
  Software Edilizia   
  Editoria tecnica   
  News   
  Applicazioni Strutturali   
  Appalti e Sicurezza   
  Quesiti tecnici   
  Bioedilizia   
  Links siti utili   
  Privacy Policy   


Ritorna

 

Domanda 


Sono interessato a sapere se ci sono conflitti di interesse affinché un tecnico sia contemporaneamente il committente, il progettista, il direttore dei lavori e l'esecutore di opere private. Nonché anche il responsabile dei lavori della propria impresa.

 

 

Risposta


Si tratta del caso in cui non opera il contratto di appalto in quanto sono realizzate opere “per sé stesso”. Nemmeno opera il D.Lgs. 494/1996, s.m.i. in quanto manca un rapporto committente- appaltatore.
Peraltro lo schema – che rende possibile il cumulo di tutte le funzioni indicate – si incrina se subentrano dei subappaltatori e, quindi, l’impresa/committente deve essere in grado di realizzare “tutto”.


Avv. Gianni Zgagliardich

 

Copyright © 2001,2006 - Fin.Fer. S.p.A. - P.I. 00490250305 - Tutti i diritti sono riservati