Nuovo utente
Password dimenticata?

  Servizi Tecnici   
  Area abbonamento   
  Software Edilizia   
  Editoria tecnica   
  News   
  Applicazioni Strutturali   
  Appalti e Sicurezza   
  Quesiti tecnici   
  Bioedilizia   
  Links siti utili   
  Privacy Policy   


Ritorna


Domanda 


In un appalto privato dove il prezzo da contratto è stato determinato a corpo quindi stimando globalmente e non valutando il singolo prezzo, per eventuali lavori suppletivi i prezzi da applicare vanno rilevati da un prezziario ufficiale o si fa riferimento ai prezzi del computo che ha determinato il prezzo a corpo?


Risposta


In linea generale, l’art. 1657 codice civile, applicabile alla fattispecie, precisa che se le parti non hanno determinato la misura del corrispettivo né hanno stabilito, come in questo caso, la misura per determinarlo, essa è determinata “con riferimento alla tariffe esistenti” e, quindi, privilegerei tale specifico riferimento normativo, a meno che non prevalgano gli “usi”, sempre citati, in alternativa, dal citato articolo del c.c.. Quindi se esiste un “uso” diffuso (o prassi), negli appalti privati di quella specifica categoria, nel senso di fare riferimento ai prezzi del computo, è applicabile anche tale sistema.


Avv. Gianni Zgagliardich

 

Copyright © 2001,2006 - Fin.Fer. S.p.A. - P.I. 00490250305 - Tutti i diritti sono riservati